Tel: 040 660081 - In Equipe we speak: English, Deutsch, Español, Français, Slovenski

Ripartiamo dalle nostre case

Mai avrei pensato, dopo 25 anni di attività professionale, di ritrovarmi (ma sarebbe più corretto dire di ritrovarci ) in una situazione quale quella che stiamo vivendo in questi giorni.

 

Città praticamente deserte, attività commerciali chiuse, ma soprattutto quella sensazione di impotenza di fronte ad eventi che sembrano più la trama di un film che quelli della vita reale.

Proprio in questi giorni però, la nostra casa, il luogo dove abitiamo, è quantomai il luogo più sicuro, il posto in cui stare in serenità; non sarà certo un caso che la gran parte degli italiani ne possiede una, e non è un caso che da sempre la casa è stato un investimento che, nel medio lungo periodo, difficilmente ha tradito. In questi giorni, in cui il coronavirus scuote i mercati finanziari e l'economia intera, penso all'importanza del mattone, avendo ben presente i sacrifici di coloro che hanno acquistato un immobile o di quelli che l'acquisteranno.

La casa, il luogo dove ci rifugiamo, il bene più prezioso, spesso l'investimento di una vita, quasi sempre il lascito più grande dei nostri genitori e quello che noi lasceremo ai nostri figli.

La casa, troppo spesso vista come mera fonte dalla quale attingere risorse attraverso imposizioni fiscali sempre più pesanti, resta e resterà, anche nel futuro, l'investimento più sicuro, anche nei tempi del coronavirus.

Nelle nostre case ci rifugiamo, dalle nostre case ripartiremo più forti di prima.

Stefano Nursi, Equipe Immobiliare.